Termini e Condizioni

TERMINI E CONDIZIONI D’USO DEL SERVIZIO PAY MONEY

Versione 1.1 del 20/12/2016 

I  Termini  e  le  Condizioni  generali d’Uso che seguono (per brevità “Termini e Condizioni” o “T&C”)  regolano  l’utilizzo  del  servizio di pagamento connesso all’acquisto dei devices  (di  seguito  anche  “POS”). In considerazione delle caratteristiche di utilizzo il presente contratto (di seguito il “Contratto”) a tre parti viene stipulato tra:

Pay Money S.r.l., , con sede legale in Belpasso (CT),Piazza Municipio, 34,

Codice.fiscale e Partita IVA n. IT05079530878 , iscritta al registro delle imprese di Milano, REA 341580, (di seguito anche la “Società” o “ PayM”)

e

il Cliente, così come identificato in sede di registrazione, debitamente rappresentato da persona munita dei necessari poteri di legale rappresentante, così come riportato in sede di registrazione, avente sede legale e domicilio per la carica all’indirizzo indicato in sede di registrazione, munito dei poteri necessari per la sottoscrizione del presente documento (il "Merchant" o il “Cliente). Il Cliente e unitamente a PayM. sono indicati con le "Parti" e ciascuna una “Parte

PREMESSO CHE

  • PayM è una società che vende sistemi fisici di pagamento e sviluppa soluzioni informatiche ed infrastrutture tecnologiche anche connesse con il mondo dei pagamenti, finalizzate a consentire agli esercenti di accettare pagamenti dalla clientela mediante carte di pagamento;
  • PayM  ha  sottoscritto  un  accordo  con  diversi istituti di pagamento, abilitati  a  prestare  servizi  di  pagamento  in  Italia:  in virtù di tale accordo, tutti i clienti di PayM. Che acquistano sistemi fisici o accedano alla piattaforma informatica, potranno fruire dei servizi degli istituti Partners per l’accettazione dei pagamenti mediante carte  di  pagamento.  I Partners assicurano la gestione e regolano il flusso di pagamento sottostante al Servizio oggetto di contratto e di seguito regolato. PayM . ha un ruolo passivo nella gestione dei servizi di pagamento offerti dai Partners e in nessun caso effettua la promozione dei servizi di pagamento;
  • il Merchant ha manifestato il proprio interesse ad acquistare I sistemi fisici o aderire ai servizi ed alle soluzioni informatiche sviluppate da e al servizio di accettazione dei pagamenti offerto dai Partners.
  • Il Servizio è rivolto solo a operatori professionali (anche occasionali), attività commerciali, professionisti, enti no­profit, qualificabili come esercenti (c.d. “Merchant”);
  • Per l’effettiva fruizione del Servizio offerto da il Merchant è tenuto all’accettazione dei Termini e delle Condizioni Generali d’Uso (“CGU”) fornite dal Partner che si possono visualizzare I fase di registrazione sul sito del partner. L’accettazione delle suddette CGU e dei servizi forniti dal Partner è condizione imprescindibile per l’accettazione delle presenti T&C.
  • La registrazione al servizio e l’apertura di un conto valgono come integrale accettazione delle condizioni che seguono, incluse quelle del Partner. Il Contratto si considera firmato, al momento della richiesta di registrazione da parte del Merchant e perfezionato ed efficace con l’invio della documentazione richiesta per l’attivazione del servizio.

TUTTO CIO' PREMESSO,

Articolo 1 – Premesse 

Le premesse  costituiscono parte integrante e sostanziale del presente Accordo

Articolo 2 – Oggetto del Contratto

 

  • Con il presente Contratto  PayM si impegna, verso corresponsione di un corrispettivo da parte del Merchant, a vendere strumenti fisici di pagamento. Il Servizio IT prevede l’interfaccia con i servizi offerti dal Partner di cui nelle Premesse.
  • Per l’erogazione del Servizio IT, è necessario che il Merchant abbia sede nel territorio dell’Unione Europea

Articolo 3 – Obblighi di PayM.

  • PayM si impegna per quello che riguarda I sistemi fisici di pagamento, a consegnare da 48 a 120 ore (giorni lavorativi) la merce acquistata. Il servizio sarà accessibile al Merchant previa registrazione, e verrà attivata un’area dedicata cui il Merchant potrà accedere digitando le proprie credenziali.
  • PayM  si impegna a mettere a disposizione del Merchant un servizio di assistenza  di primo livello volto a supportare il Merchant stesso nella gestione e nell’utilizzo del device, per piccole necessità, senza che si configuri un rapporto di assistenza tecnica sull'apparato che viene acquistato dal Merchant. Quest'ultimo comunque puo' chiedere a sue spese un contratto di assistenza. Il Merchant potrà ricevere assistenza:

Una volta ricevuta la richiesta di assistenza, la Società si impegna a gestirla prontamente, una volta sentita la banca, a ritirare l'apparato, a spese del cliente e a inviarlo alla banca, la quale provvedere alla riparazione a spese del cliente qualora il guasto sia ad esso imputabile.  Nel caso l'apparato risulti difettoso per difetto di fabbrica, quest'ultimo  verra' sostituito in garanzia.

  • PayM non esercita alcun potere sul Partner, non è responsabile dell’operato, e non ne è coinvolto nelle attività.  Qualora  il  Partner,  per  qualsiasi  motivo,  non  procedesse nell’attivazione – o sospendesse l’erogazione – dei relativi servizi richiesti dal Merchant, PayM.non potrà garantire l’erogazione del Servizio senza che questo comporti il sorgere di responsabilità della Società nei confronti del Merchant.

Articolo 4 – Obblighi del Merchant

 Il Merchant riconosce che per l’utilizzo del Servizio per l’accettazione dei pagamenti è necessario:

  • essere un operatore professionale (anche occasionale) e prestare la fornitura di beni e servizi, oppure un’entità no­profit;
  • registrarsi al  Servizio  IT  completando  la  procedura    La  stessa procedura perfezionerà l’invio della documentazione veritiera e non artefatta, richiesta al Partner e il Merchant autorizzala trasmissione e la condivisione dei suoi documenti per l’espletamento delle attività richieste;
  • ottenere un profilo pubblico verificato su , o sulla piattaforma del Partner;
  • disporre di una connessione ad internet nonché di un hardware che consenta la navigazione sui siti web;
  • A tale riguardo, il Merchant riconosce che l’esistenza dei predetti requisiti dovrà essere da lui garantita alla data di efficacia del presente Contratto e che i relativi costi saranno interamente sostenuti dal medesimo Merchant.
  • Il Merchant riconosce e garantisce che tutte le informazioni rese a  al Partner, tramite la pagina di registrazione e nell’interazione successiva con il sito del Servizio IT, ai fini dell’Attivazione del Servizio IT per l’accettazione dei pagamenti sono aggiornate e veritiere. Il Merchant si impegna altresì a comunicare prontamente al Partner, ogni eventuale aggiornamento che si dovesse registrare con riferimento a tali informazioni in un momento successivo a quello di avvio dell’efficacia delle presenti T&C.
  • Il Merchant non può:
  • utilizzare il Servizio  per l’accettazione dei pagamenti  per attività diverse da (c.d. “device”) da quelle indicate in visura camerale;
  • vendere, prestare, dare in locazione, leasing, trasferire o rendere comunque disponibile in altro modo, a titolo gratuito o oneroso, ad altro utente il Servizio per l’accettazione dei pagamenti;
  • ricevere pagamenti se non a fronte di transazioni commerciali sottostanti sulle quali ne resta unicamente responsabile;
  • Richiedere la restituzione del corrispettivo pagato per l’acquisto di sistemi fisici nel caso in cui il partner non intenda attivare il servizio per pregiudizievoli del merchant non communicate dallo stesso in fase precontrattuale o comunque non conoscibili da PayM. per motive di privacy.

Il Merchant riconosce espressamente che PayM  è estranea a qualsivoglia rapporto commerciale intercorrente tra il Merchant ed i propri clienti nell’ambito delle operazioni di acquisto di beni o servizi venduti dal medesimo Merchant. Ne consegue che PayM. non potrà in alcun caso essere considerata responsabile per eventuali contestazioni dei clienti del Merchant riguardanti, a titolo esemplificativo, la mancata o ritardata consegna nonché la presenza di difetti ovvero la mancanza di qualità dei beni o servizi acquistati. Nel caso in cui i clienti dovessero rivolgere le proprie doglianze a PayM., il Merchant si impegna a tenere PayM. indenne da tali richieste e a risarcirne gli oneri eventualmente sostenuti.

Articolo 5 – Garanzie e limitazioni di responsabilità

 PayM non è responsabile per un utilizzo improprio o fraudolento delle carte di pagamento da parte del cliente del Merchant.

Articolo 6 – Durata e recesso

 Nel caso di acquisto di apparati fisici, il Merchant puo’ recedere dal contratto entro 10 giorni dall’acquisto ed ottenere la restituzione del prezzo in maniera integrale a meno di uso danneggiamento tali che ne pregiudicano la rivendita come nuovo. Nel caso di utilizzo il prezzo sarà decuratato da € 50 a € 100 più iva, in considerazione delle spese sostenute da PayM. Superato tale periodo di 10 giorni il rimborso è a discrezione di PayM. Per ricevere il corrispettivo il Merchant dovrà prima inviare il bene al fine della verifica dello stato di uso o danneggiamento e successivamente riceverà, sui ban da lui indicato un bonifico per l’importo dovuto.

Articolo 7 – Disposizioni varie

Unicità del Contratto

Il presente Contratto costituisce il complesso delle pattuizioni e degli accordi intervenuti tra le Parti in relazione alle materie che formano oggetto del medesimo e sostituiscono qualsiasi altro accordo o intesa precedentemente intervenuti fra le Parti con riferimento all'oggetto stesso.

Cessione del Contratto

PayM. potrà    in    qualunque    momento    cedere   a   terzi   il   presente   Contratto,   dandone comunicazione, a titolo informativo, al Merchant il quale sin d’ora accetta espressamente tale cessione.

Comunicazioni

Salva diversa disposizione del presente Contratto, qualsiasi comunicazione o avviso la cui effettuazione è richiesta o consentita dal presente Contratto, deve essere effettuata per iscritto, alternativamente a mezzo lettera raccomandata con avviso di ricevimento o posta elettronica certificata ai seguenti indirizzi:

  • se a Pay Money srl:
  • se al Partner:

all’indirizzo riportato in fase di registrazione

  •  se al Merchant:

all’indirizzo indicato in sede di registrazione.

ovvero presso il diverso indirizzo (purché in Italia, salvo per il Partner) che ciascuna Parte potrà comunicare all’altra successivamente alla data del presente Contratto in conformità con le disposizioni di cui sopra, restando inteso che presso gli indirizzi suindicati, ovvero presso i diversi indirizzi che potranno essere comunicati in futuro, le Parti eleggono altresì domicilio ad ogni fine relativo a questo Contratto, ivi compreso quello di eventuali notificazioni giudiziarie. Ogni comunicazione tra le Parti, indirizzata in conformità al presente articolo, si intenderà efficacemente e validamente eseguita al ricevimento della stessa da parte del destinatario. Sarà onere della Parte che ha interesse a far valere l’avvenuta comunicazione, di dare prova del ricevimento della medesima da parte del destinatario.

 

  • Modifiche ai Termini e alle Condizioni Generali d’Uso

Questi  Termini  e  Condizioni  Generali d’Uso sono soggetti a cambiamenti, anche unilaterali, disposti da PayM.. Le modifiche diventeranno effettive dopo 15 (quindici) giorni e al Merchant sarà  esplicitamente  richiesto  di  aderirvi  tramite  un  apposito  consenso  da  esprimere online. PayM. si riserva il diritto di sospendere l’account e di impedirne il funzionamento fino a che il Merchant non avrà espresso il proprio consenso.

Tolleranza

L’eventuale tolleranza di una delle Parti di comportamenti dell’altra Parte posti in essere in violazione delle disposizioni contenute nel presente Contratto, non costituisce rinuncia ai diritti derivanti dalle disposizioni violate né al diritto di esigere l’esatto adempimento di tutti i termini e le condizioni qui previsti.

Invalidità parziale

Nel caso una o più delle pattuizioni contenute nel presente Contratto risultassero invalide, in tutto o in parte, le restanti pattuizioni resteranno valide. Le pattuizioni invalide dovranno essere sostituite in modo tale da mantenere inalterato il contenuto economico del presente Contratto e da pervenire nella misura massima possibile, alla realizzazione delle relative finalità.

 

Obbligo di riservatezza

Il presente Contratto potrà essere modificato o integrato solo per iscritto e con il consenso di entrambe le Parti.

 

Adempimenti fiscali

Il Merchant rimane autonomamente responsabile e si impegna a mantenere indenne PayM. e il proprio Partner dagli adempimenti fiscali derivanti dalla propria attività, dai rapporti commerciali instauratisi con i propri clienti a fronte dei quali si riceve un pagamento per il tramite del Servizio.

Articolo 8 – Legge applicabile, Clausola Arbitrale e Foro competente

 

Il presente Contratto è disciplinato dalla legge Per tutto quanto non contemplato dal presente Contratto le Parti rinviano alle disposizioni di legge applicabili, con particolare riferimento alle norme del Codice Civile.

PayM e il  Cliente  sottoporranno  le  controversie  derivanti  dal  presente  contratto tentativo di conciliazione previsto dal Servizio di conciliazione della Camera Arbitrale di Catania. Nel caso in cui il tentativo fallisca, le controversie derivanti dal presente contratto o in relazione allo stesso, saranno risolte mediante arbitrato secondo il Regolamento della Camera Arbitrale di Catania, da un arbitro unico arbitro, nominato in conformità a tale Regolamento.

Le parti potranno impugnare il lodo arbitrale dinnanzi alla competente Corte d'Appello, per violazione delle regole di diritto